La mostra su Francesco Casorati all'Istituto per la Grafica di Roma

Dal 9 maggio al 1 luglio 2018 l'Istituto Centrale per la Grafica di Roma presenta la mostra Francesco Casorati, opera incisa. 





Francesco Casorati, figlio dei pittori Felice Casorati e Daphne Maugham, esordisce nei primi anni Cinquanta tra i fondatori della rivista “Orsa minore”, mensile che accolse le sue prime linoleumgrafie. Rispetto all'opera paterna, quella di Francesco va intesa da subito come una libera e personale trasformazione in cui il giovane artista si distingue per il carattere di "inventore di miti": l'immagine non  è mai uno strumento di rappresentazione bensì di immaginazione.

Per l'artista la grafica rappresentò sempre un ambito parallelo e mai subalterno alla pittura. Uno dei più acuti interpreti della sua opera, Luigi Carluccio, notava anzi che le “esperienze dell'incisore a volte hanno sopravanzato o preceduto il lavoro di pittore”. 

In piena libertà e in dialogo con un contesto internazionale, Casorati esplorò tutte le potenzialità della grafica incisa, dedicandosi a molteplici sperimentazioni sui materiali, sulle modalità di morsura, sul segno e sul colore.

La mostra su Francesco Casorati


La mostra si svolge nell'ambito delle attività del Museo dell'Istituto Centrale per la Grafica e presenta una selezione di una sessantina di fogli realizzati da Francesco Casorati con tecniche di incisione calcografica dal 1952 al 1995. 

La retrospettiva, organizzata in occasione della donazione da parte dell'Archivio Casorati di 15 opere grafiche dell'artista torinese, testimonia il compito dell'Istituto di promuovere e sostenere la grafica del Novecento. 

L'esposizione comprende anche due gipsografie, alcune matrici calcografiche e rarissime prove uniche: un materiale che consente finalmente al visitatore di penetrare nell'affascinante e complesso modus operandi dell'artista.

Informazioni

Ingresso libero

Orari
lunedì - venerdì 9.00 - 19.00
sabato 9.00 - 14.00

Aperture domenicali 20 maggio per la Festa dei musei, 
3 giugno e 1 luglio 9.00 - 14.00

Eventuali aperture straordinarie saranno comunicate attraverso il sito web istituzionale www.grafica.beniculturali.it