Georges de Canino – La notte è scura. Una mostra a 80 anni dalle Leggi Razziali



Georges de Canino | Collage contro il terrore 1978 - 1983

A 80 anni dalla promulgazione delle Leggi Razziali è sempre più necessario rinforzare la memoria storica e affrontare il sentimento d'orrore che suscita il pensiero dell'esperienza nazi-fascista in Europa. È questo lo scopo della mostra che inaugura il 22 Gennaio alla Casa della Memoria e che proseguirà fino al 28 Febbraio 2018.





Sono circa 40 le opere in mostra, lavori su carta di grande formato realizzati con interventi pittorici su basi cartacee assemblate attraverso collages di fotografie e documenti di riviste originali di propaganda fascista. Un linguaggio simbolico, prepotente e crudo composto da  segni, parole, motti, frecce e linee dinamiche che ha evidenti analogie con il linguaggio - parolibere, collage, scrittura automatica - che le Avanguardie storiche europee, soprattutto Dadaismo, Surrealismo e Futurismo, sperimentarono nel loro percorso di rottura con le tradizioni ottocentesche nei primi decenni del novecento. 

Le opere di Georges de Canino formano un corpus unico e coerente e sono state realizzate in due momenti distinti:

Il primo negli anni 1978/1979 in reazione al terrorismo, attivo nell'Italia degli anni di piombo; il secondo nel 1983, in seguito all'attentato di matrice arabo palestinese alla Sinagoga di Roma. 
Saranno inoltre esposti cinque studi preparatori delle due grandi tele in esposizione permanente presso il Museo delle Fosse Ardeatine a Roma, che l'artista dedicò alla memoria delle ventisei vittime adolescenti perite nella strage.


submit to reddit