Giuseppe Palumbo, il fotografo in bicicletta in mostra al MuCiv

Visioni del sud, MuCiv 

Dal 7 Dicembre al 7 Febbraio, reduce dal successo dell'esposizione a Otranto, la mostra-laboratorio arriva nella Capitale per far conoscere e valorizzare l’archivio fotografico di Giuseppe Palumbo.
Comunicato Stampa

Intellettuale e studioso di inizi Novecento, autore di una collezione di oltre 1700 immagini, ecologista ante litteram, esploratore e appassionato del patrimonio preistorico salentino. La celebre regista e fotografa sua conterranea Cecilia Mangini lo descrive così: "Ha preceduto tutti. È un proteiforme, è un demartiniano anticipato e occulto. È il cantore del Sud". 

Contadini, artigiani, cantastorie, tessitrici, piccoli pastori con le loro greggi: Palumbo ha sempre mantenuto un contatto con gli abitanti del proprio territorio, che ha ispirato suggestivi reportage agresti che restituiscono spazi in cui l’uomo aveva un rapporto di consapevole rispetto sia con l’ambiente naturale che con la propria stessa identità. 

Visioni del Sud si propone di valorizzare questo grande patrimonio, suggerendo un nuovo sguardo su un archivio “aperto” e, come nel desiderio dello stesso fotografo, destinato alla fruizione pubblica. Un'esposizione moderna che prende forma proprio in un museo di arti e tradizioni, come segno della necessità di coniugare ieri e oggi per arrivare al domani.


__________________________________________________________________

SCOPRI LE ALTRE MOSTRE IN CORSO A ROMA