L'Atlante fotografico di Luigi Ghirri al MAXXI

Luigi Ghirri, Atlante, 1973, Collezione privata, Copyright Eredi Ghirri

Dal 15 Dicembre al 21 Gennaio 2018 il MAXXI dedica un focus a Luigi Ghirri nell’ambito del nuovo allestimento delle Collezioni, The Place To Be.






LUIGI GHIRRI. ATLANTE

Una cura rigenerante contro l'inquinamento visivo odierno. Una viaggio scandito da fotografie di dettagli di un vero atlante geografico. 
Il luogo nel quale tutti i segni della terra sono rappresentati: monti, laghi, piramidi, oceani, città, villaggi, stelle, sole. (Luigi Ghirri)
Parliamo di Atlante, ovvero la raccolta di 41 fotografie realizzate nel 1973 e rilegate originariamente in un album dallo stesso autore: un progetto chiave della storia della fotografia italiana contemporanea; il tentativo di interrogare la realtà come fotomontaggio, stravolgendo il concetto di paesaggio ed i codici stessi della sua rappresentazione fotografica. 


Del resto Ghirri, purtroppo scomparso prematuramente a soli 49 anni, è stato un vero intellettuale nel panorama della fotografia italiana. Un uomo di cultura che collaborò con le neoavanguardie e seppe farsi promotore di interessanti progetti collettivi; un uomo immerso nel suo tempo, autore di un'ecologia dell'immagine che mirò sempre, per tutta la vita, a scrostare la visione da quello sguardo corrotto dalla società delle immagini in cui ci muoviamo.




INFO E BIGLIETTI

MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo 
www.maxxi.art - info: 06.320.19.54; info@fondazionemaxxi.it orario di apertura: 11.00 – 19.00 (mart, merc, giov, ven, dom) |11.00 – 22.00 (sabato) | chiuso il lunedì

Ingresso gratuito per studenti di arte e architettura dal martedì al venerdì 

Bit Intero €12,00 Ridotto €8,00

____________________________________________

SCOPRI TUTTE LE MOSTRE FOTOGRAFICHE PRESENTI A ROMA