A word for each of us. L'arte pittorica transilvana in mostra a Roma

@TincutaMarin

Da martedì 17 aprile a venerdì 25 maggio la galleria Richter Fine Art di Roma ospita tre giovani talenti dell’arte pittorica transilvana: Dragoş BădiţăRăzvan Botiş e Tincuta Marin.






Le opere di questi giovani artisti sono il frutto di una nuova primavera intellettuale che preso piede da quando, ormai da qualche decennio, si è instaurato nel paese un sistema democratico che lascia spazio al sogno, alla visione, all’immaginazione. È un'arte che manifesta il desiderio di riprendere in mano la storia e la memoria con la consapevolezza di leggere tra le linee della tradizione le condizioni necessarie a edificare la piattaforma del presente, per guardare al futuro.

Dragoș Bădiță, Răzvan Botiş e Tincuța Marin, gli artisti riuniti in questa mostra che Tommaso Richter dedica alle freschezze della Şcoala de la Cluj, sono campioni che delineano appieno lo scenario plurale di un paese dove la partecipazione collettiva avverte l’importanza della singolarità e dove il manuale e il mentale si intrecciano indissolubilmente per creare piacevoli e accattivanti stordimenti visivi.

Le opere di Dragoş Bădiţă (Horezu, 1987) riflettono sulla natura momentanea dell'esperienza e su come questa si collega a una più ampia comprensione della realtà, che porta in primo piano il rapporto con la natura, con il corpo, con le persone, con la natura fluttuante del sé.

Răzvan Botiş (Brașov, 1984) propone uno spaccato riflessivo senza laccature che ricuce al suo interno strati d’animo differenti: dalla cupezza del capitalismo e della corruzione planetaria all’alienazione dell’uomo contemporaneo, dalla perdita della certezza alla vetrinizzazione sociale, dalle periferie ai residui di una libertà condizionata dal potere. 

Infine le opere di Tincuta Marin (Galați, 1995) presentano e incorporano elementi presi dalla street art e dall’espressionismo astratto. L’artista manipola frammenti della realtà, li destruttura e li ricompone per creare combinazioni magiche e dinamiche, completando i collage attraverso le basi del gesto pittorico, della linea, del punto e della forma.






Informazioni e Contatti

A word for each of us

Luogo: galleria Richter Fine Art, vicolo del Curato, 3 – Roma
Inaugurazione: martedì 17 aprile dalle ore 18.30, ingresso libero
Durata mostra: 17 aprile – 25 maggio 2018
Orari: da mercoledì 18 aprile a venerdì 25 maggio: dalle 13.00 alle 19.00 dal martedì al sabato

Sito internet: http://www.galleriarichter.com/